ti trovi in: Sala stampa : News :
Gruppo Lucas esce dal Mercato, accordo con Onda

“L’Energia è sexy” per la sua capacità di innescare in ogni salotto, anticamera, consesso di altra materia, accesi confronti sulle dinamiche e sul futuro di questo “elemento divino”.

I “trader” in questi ultimi anni hanno rivoluzionato un mercato che sembrava cristallizzato trattando quotidianamente alla borsa dell’energia l’acquisto del fabbisogno per la loro clientela alle migliori condizioni. In poche parole: i trader trattano con i produttori, europei e non solo, per immettere nella distribuzione nazionale l’energia ad un prezzo competitivo per un nuovo libero mercato.

Il 2009 sarà l’Anno del Dragone per i trader dell’energia. Crollo del brent, concentrazione del mercato e degli operatori, prezzo di Borsa dell’Energia che comincia a trasferire il beneficio dei nuovi impianti in partenza nel centro sud Italia, molte sono le congiunture che incoraggiano il mercato a questo delicato passaggio alla liberalizzazione con tutte le difficoltà di un settore dominato fin dal dopoguerra dall’Enel.

Proprio in questo contesto si possono definire i trader come il posizionamento ideale per dare delle garanzie ai consumatori in una filiera in continua evoluzione e così legata alla vita sociale ed economica.

Il 2009 si apre per i grossisti di energia sotto i migliori auspici, frutto non solo di una migliore regolazione del mercato e del suo quadro normativo ma anche della fluidità della borsa, rodata da 4 anni di scambi tenuti sotto costante osservazione ed infine dal registrarsi di un calo nel prezzo delle fonti dominanti di produzione di energia (gli Idrocarburi) che recepiscono lentamente la contrazione registrata dal Brent (Petrolio dei mari del nord) dopo Giugno 2008 con il crollo del prezzo a 40 $/barile.

Come è noto agli operatori, il prezzo all’ingrosso reagisce in una prima fase alle variazioni sulla filiera. Conseguentemente i trader/operatori/reseller di energia trovano buon gioco nelle acquisizioni di porzioni di mercato creando nuove offerte e prodotti.

In questo contesto nasce Onda, un nuovo player nel mondo dell’energia che, grazie ad un accordo con il Gruppo Lucas, acquisisce importanti quote di mercato lanciando il suo brand e la sua campagna commerciale proprio da Messina, grazie anche al sostegno della Bottega di comunicazione moraci.it che ne ha curato la creazione dell’immagine corporate ma anche della campagna pubblicitaria.

Questo Natale ha visto realizzarsi il lancio del brand e della campagna di comunicazione, basata prevalentemente sul rapporto con il cliente che potrà comunicare con l’ operatore via mail, sms, messenger, skype e social networks quali FaceBook.

La campagna pubblicitaria di Onda ha ripreso la centralità dell’individuo/persona e non del consumatore/cliente, aprendo così un dialogo, non solo con i propri clienti in particolare ma con il mercato in generale. Trasferire il valore delle persone che lavorano

per le persone è stato l’imperativo categorico. Sapere che ad Onda corrispondono volti e voci amiche, in grado di dare risposte su tutto in tempo reale.



Condividi su Facebook
serverstudio web marketing e design